Il processo produttivo

Il processo produttivo

LE MATERIE PRIME

Vengono ricercate le migliori materie prime, disponibili a livello mondiale, provenienti da fornitori qualificati e certificati.
In Italia abbiamo aree di coltivazione con relative piattaforme, ove seguiamo direttamente le fasi produttive, in alcuni casi forniamo anche sementi selezionati.
Durante la fase di accettazione, le materie prime sono sottoposte a severi ed accurati controlli da parte dei nostri addetti alla qualità (visivo, igienico - sanitario del mezzo di trasporto, umidità del prodotto, carotaggio dei big bag….ecc). Dal momento in cui il prodotto è ritenuto idoneo, viene assegnato un lotto di entrata che lo accompagnerà durante le varie fasi produttive e di vendita. Le materie prime vengono monitorate costantemente per garantire l’eccellenza dei prodotti che vengono offerti sul mercato.

 pocessoproduttivo1 

 

LA SELEZIONE

Il processo di lavorazione inizia con la selezione del prodotto stesso al fine di eliminare le parti non conformi, attraverso macchinari con un alto livello tecnologico, di ultima generazione.

Pulitrice selezionatrice/Aspiratrice: tramite un pre-classificatore dotato di spazzole e vagli di vario diametro permette di ripulire il prodotto da ulteriori corpi estranei e polveri. Dotato inoltre di un sofisticato aereatore che permette il rilevamento e lo scarto dei corpi fini e leggeri (pagliuzze, legnetti, ecc).

Spietratrice: l’azione combinata del moto oscillatorio e del flusso di aria in senso inverso, separa le particelle più pesanti per effetto gravimetrico. Le pietre ed altri corpi pesanti sono convogliate per gravità ad apposita bocca di scarico.

Tavola Densimetrica: attraverso l’azione congiunta tra aria e vibrazione, consente di selezionare i grani per diversità di peso specifico, separando dal prodotto buono grani vuoti, da impurità leggere, terra e sassi.

Selezionatrice ottica: macchina altamente tecnologica che permette di selezionare qualsiasi tipo di prodotto grazie all’uso delle telecamere multicolore e infrarosso SORTEX, attraverso un sistema di espulsione ad aria. Tale sistema ottico a sensori CCD consente la rimozione di corpi estranei e difetti di colore del prodotto buono. Questo consente di ottenere una purezza minima che si aggira tra il 98/99 %

Magneti di rilevamento: consentono il rilevamento nonché la completa eliminazione di tutti i corpi metallici e/o ferrosi.

 processoproduttivo2 processoproduttivo3

 

LA LAVORAZIONE dei cereali

La decorticazione e la perlatura del farro ed orzo viene effettuata da parte di nostri partner storicizzati ormai da anni, esperti nel settore da generazioni.

IL CONFEZIONAMENTO

Le linee di confezionamento che abbiamo permettono di essere precisi e veloci e di realizzare diversi formati di packaging (busta, sottovuoto, in ATP). Siamo dotati di sistema metal detector e di bilance certificate tarate in funzione della grammatura. Viene controllata la qualità degli imballaggi, verificate le saldature, le indicazioni relative all’etichettatura che devono essere presenti nelle confezioni secondo la normativa vigente che garantisce al consumatore la completa tracciabilità del prodotto.

processoproduttivo4

 

LO STOCCAGGIO

Fase di stoccaggio – per garantire la migliore conservazione di tutte le materie prime, siamo dotati di celle refrigerate ed effettuiamo fumigazioni biologiche con anidride carbonica al fine di proteggere la sicurezza alimentare nel rispetto dell’ambiente.

processoproduttivo5

Come vengono prodotti legumi e cereali in Italia. Produzione di cereali, legumi e semi BIO