Crepes di fantasia di lenticchie

Crepes di fantasia di lenticchie

crepes di fantasia di lenticchie del colle

icona-letuericette  Invia la tua ricetta

Crea una ricetta nuova con uno dei nostri prodotti e inviacela per mail, la pubblicheremo sul nostro sito

Ricetta di

Nella cucina di Laura

icona-ingredienti    Ingredienti

 

1 bicchiere di lenticchie rosse (io ho utilizzato le fantasia di lenticchie miste)

2 bicchieri di acqua

q.b.sale

 

icona-procedimento  Procedimento

 

Lavate bene 1 bicchiere di lenticchie sotto acqua corrente mettendole in un colino a maglie fitte. In questo modo eliminerete tutte le impurità.

Mettete le lenticchie lavate all’interno di un contenitore alto e stretto, aggiungete due bicchieri di acqua fredda e lasciate in ammollo per almeno 2-3 ore.
Se utilizzate delle lenticchie tradizionali o miste allungate di alcune ore i tempi di ammollo.

Trascorso l’ammollo aggiungete alle lenticchie (senza scolarle) un pizzico di sale e con un frullatore ad immersione frullate bene il tutto fino ad ottenere un composto più denso, cremoso ed il più liscio possibile.

Scaldate sul fuoco una padella antiaderente da 20 cm, ungetela leggermente con un filo di olio.
Appena è calda versate al suo interno una piccola quantità di impasto ottenuto. Potete usare o un piccolo mestolo come unità di misura, o in alternativa un cucchiaio. Io ho utilizzato il cucchiaio mettendo una quantità pari a tre cucchiaiate di impasto. Abbiate l’accortezza di tenere la fiamma bassa del fornello e di girare sempre l’impasto all’interno del contenitore prima di versarlo in padella, in quanto la parte solida tende a dividersi da quella liquida.
Una volta messo il composto all’interno della padella con il dorso del cucchiaio livellatelo spargendolo bene su tutta la superficie della padella.
Lasciate cuocere circa 3-4 minuti, o comunque fino a quando non si staccherà bene così da non romperla.
Girate la crepes e cuocetela alcuni minuti anche dall’altro lato.

Preparate le crepes seguendo questo metodo fino a terminare tutto l’impasto. A me ne sono venute 6.

Farcitele a piacere e servitele calde o fredde in base al ripieno scelto.

Guarda la ricetta sul blog